«Con una chiacchierata ho imparato tantissimo.»

UNA GIORNATA RICCA D’ESPERIENZE A REGENSDORF

Recentemente, Kia Svizzera ha organizzato in collaborazione con la scuola antisbandamento di Regensdorf (ASSR) una giornata esperienziale dedicata a Kia.

L’evento è stato lanciato sulla rivista «Auto Illustrierte». Moltissimi sono stati i lettori interessati, cosicché si è deciso di estrarre a sorte i 16 fortunati invitati a Regensdorf.

Al termine di una breve introduzione, diverse Kia Sorento sono state messe a disposizione dei partecipanti. L’obiettivo: testare la capacità di affrontare pendenze elevate nonché le attitudini da fuoristrada di questo sofisticato SUV. Inclinazioni estreme o manovre di precisione sul bilanciere – i partecipanti, professionisti provenienti da settori diversi, hanno preso la cosa decisamente sul serio.

Per la seconda prova sono state fornite ai partecipanti sei Kia Stonic, con le quali i conducenti hanno potuto sperimentare in prima persona cosa significhi trovarsi improvvisamente sul ghiaccio e dover al tempo stesso evitare un ostacolo. Da semplici principianti, gli appassionati automobilisti hanno imparato presto ad aggirare l’ostacolo padroneggiando alla perfezione la loro Stonic. A ogni tentativo riuscito, i sorrisi sui loro volti diventavano sempre più larghi.

«Quando deciderò di acquistare un’auto nuova, Kia sarà tra le mie prime scelte!»

 

Feedback di un partecipante

Chi non si trovava alla guida, conversava di questioni tecniche con i colleghi o commentava le prestazioni degli altri. Dopo un breve debriefing si è svolto il pranzo, durante il quale si è parlato intensamente di benzina ed è presto emerso che l’eterogenea compagnia era composta da veri entusiasti dell’automobile.

«I tre modelli Kia messi a disposizione mi hanno stimolato a volere di più!»

 

Feedback di un partecipante

Su un altro percorso attrezzato dell’ASSR si è poi svolta un’adrenalinica prova di «frenata con sterzata» a bordo della Kia Stinger GT da 370 CV, che ha consentito di apprezzare le doti di scatto dell’ammiraglia di casa Kia nonché la sua elevata stabilità e gli ottimi valori di decelerazione.

La giornata è culminata con un giro a bordo del modello preferito. Sorento e Stinger, naturalmente, sono state le più richieste. Il cambio di conducente si è svolto nel parcheggio sopra Regensberg, di fronte a una splendida vista sulla cittadina. Qui, tra gli invitati è comparso anche Peter Fahrni. Il Direttore di Kia Svizzera è stato immediatamente preso d’assalto con domande su Kia, alle quali ha fornito risposte chiare ed esaurienti. Di ritorno sui percorsi di prova, il tema Kia è stato ulteriormente approfondito. «Perché dopo 14 anni che guido Kia non posso più fare a meno di queste auto?», ha domandato uno dei partecipanti. Compiaciuto, Peter Fahrni ha colto l’occasione per rispondere che è soprattutto grazie all’affidabilità, alla rete locale dei concessionari e all’ampia scelta di modelli disponibili che molti automobilisti scelgono di restare fedeli al marchio e divengono addirittura veri fan di Kia.

 

Prima di congedarsi, i partecipanti hanno ricevuto un piccolo dono e un attestato di partecipazione al corso di guida dell’ASSR.

«Mille grazie a Kia Svizzera – è stata una giornata fantastica!»

 

Feedback di un partecipante

Il vostro partner Kia più vicino: